Latte condensato veloce

Vi è mai capitato di voler fare una ricetta che vi ha colpito ma vi accorgete che serve il Latte condensato e voi non lo avete in casa? Vi intristite :(. Poi cercate anche la ricetta del latte condensato e vi rendete conto che bisogna farlo cuocere per 1 ora circa? Noooo.
Adesso, Come una pentola di fagioli vi presenta un modo veloce per farlo in casa… altro che 1 ora… utilizzando lo zucchero a velo, piuttosto che lo zucchero semolato. Perché? Perchè lo zucchero a velo si scioglie più velocemente e in più contiene amido 😉

Se vi ho incuriosito.. continuate a leggere…

Ingredienti
250gr di latte
190gr di zucchero a velo
25gr di burro
1 bustina di vanillina

Tempo di preparazione
Tempo di preparazione: 5 minuti
Tempo di cottura: 15/20 minuti
Tempo totale: 20/25 minuti

11816859_1647129315503196_676777314166847371_n

Preparazione

  • 1
  • In un pentolino dal fondo spesso, mettere il latte, il burro, lo zucchero a velo e la vanillina

  • 2
  • Mescolate e portate ad ebollizione

  • 3
  • Fate cuocere per altri 15/ 20 minuti il composto continuando a mescolare con un cucchiaio di legno

  • 4
  • Spegnete il fornello e lasciate raffreddare

  • 5
  • Versate il latte condensato in un contenitore di vetro e mettere in frigo una volta freddo

    11816859_1647129315503196_676777314166847371_n

    N.B.
    Non preoccupatevi se inizialmente vi sembrerà liquido, raffreddandosi, rassoderà… e sarà buonissimo! 😛

    Gugelhupf, soffici ciambelline

    Eccoci :D! Questa volta andiamo in Austria e nella cucina di Come una pentola di fagioli si prepara il Gugelhupf. Ovviamente sempre a modo mio :P.
    Il Gugelhupf è un termine usato in Austria per indicare un tipo di torta. Qualcuno dice che è l’antagonista del nostro Panettone.
    Io non ho preparato la classica versione con uva sultanina e mandorle e non ho usato uno stampo classico.
    Ho utilizzato lo stampo in silicone della Happyflex. Facilissimo da utilizzare, facili da sformare e da lavare..

    Per sapere come li ho preparati… andate avanti…

    Gugelhupf

    Ingredienti
    2 uova
    100 gr zucchero
    125 gr farina
    100 gr burro
    mezzo bicchiere di latte
    1/4 bustina di lievito
    mezzo cucchiaino di aroma Vaniglia Tahity

    Preparazione

  • 1
  • In una ciotola montare i tuorli d’uovo con lo zucchero

  • 2
  • Aggiungere a mano a mano la farina con il lievito e continuare a montare

  • 3
  • Aggiungere il burro, l’aroma della Vaniglia Tahity mescolare per bene ed infine aggiungere il latte

  • 4
  • Sbattere gli albumi a neve ferma (capovolgere per prova)

  • 5
  • Aggiungere gli albumi montati a neve al resto dell’impasto, mescolando dal basso verso l’alto

  • 6
  • Aiutarsi con un cucchiaio a mettere l’impasto nello stampo in silicone precedentemente imburrato
    11703333_811222682327074_8030286800104355179_n

  • 7
  • Infornare a 180° in forno pre-riscaldato per 30 minuti circa. (prova stecchino).

  • 8
  • Sfornare, lasciar freddare e sformare

  • 9
  • Una spolverata di zucchero a velo e servire

    Potrete personalizzare la ricetta a vostro gusto.. Aggiungere cacao, ribes, gocce di cioccolato scorzette di arancia, uvetta come la ricetta originale. Potrete utilizzare, al posto del latte, il cappuccino, il caffè classico, d’orzo oppure se volete prepararli per gli adulti, utilizzare mezza dose latte e mezza dose con un liquore. Oppure, semplicemente, lasciarli così alla vaniglia e farete contenti grandi e piccini ❤

    Gugelhupf

    Gugelhupf

    Un vostro CLICK su “MI PIACE”,”CONDIVIDI” e sulle “STELLINE” fa la differenza..GRAZIE! 😀

    Chiffon Cake farcita

    Benvenuti nella cucina di Come una pentola di fagioli. Quest’ oggi vi presenterò una Chiffon Cake farcita. La ricetta della classica, potete trovarla qui -> Chiffon Cake .
    La Chiffon Cake si adegua benissimo come base per qualsiasi torta, basta semplicemente farcirla, appunto.
    Questa è stata preparata per portarla a pranzo dai miei, che hanno invitato me e Simo :). Ho deciso dunque, di farcirla con crema pasticcera e frutti di bosco freschi.
    Per la crema pasticcera, potete trovare la mia Qui e provarla.. vi assicuro che è deliziosa.

    Continuate a leggere per sapere come è stata farcita

    ChiffnCake

    Ingredienti
    trovate Qui le dosi
    frutti di bosco freschi (o anche surgelati)

    ChiffonCake6

    Preparazione

  • 1
  • Per prima cosa, bisogna aver preparato la Chiffon Cake ed averla fatta freddare per bene tutta la notte, possibilmente

  • 2
  • Aver preparato precedentemente l crema pasticcera

  • 3
  • Lavare per bene i frutti di bosco ed asciugarli

  • 4
  • Tagliare la Chiffon Cake in tre strati utilizzando un coltello senza lama, in modo che non si sbricioli dividendola

  • 5
  • Farcire il primo strato con crema pasticcera e aggiungere sopra i frutti di bosco

  • 6
  • Eseguire la stessa perazione anche per il secondo strato

  • 7
  • Chiudere con l’ultimo strato, farcire con altra crema decorando come preferite ed altri frutti di bosco, una spolverata di zucchero a vero (se piace) e servire…

    ChiffonMichi

    Chiffon Cake

    La cucina di Come una pentola di fagioli vi presenta la Chiffon Cake.
    Questo, è un dolce americano molto leggero e soffice.. la sua leggerezza e morbidezza si deve, oltre che all’aggiunta del cremor tartaro, anche all’albume d’uovo montato a neve e al particolare stampo che permette il passaggio di aria all’interno.. La Chiffon Cake si può mangiare semplice come in questa versione, aggiungendo una spolverata di zucchero a velo oppure può essere glassata come in quest’altra mia versione ChiffonCake glassata o utilizzata come base per delle torte o farcita come nella versione Chiffon Cake farcita
    Vi sembrerà di mordere una nuvola.

    Seguitemi in cucina, per vedere come è stata preparata..

    Chiffon Cake

    Ingredienti
    290 gr Farina tipo 00
    1 bustina di lievito per dolci in polvere
    300 gr Zucchero (extrafine possibilmente)
    2 gr Sale fino
    6 uova grandi Uova (400 gr in totale)
    200 ml Acqua
    120 ml Olio di semi
    la scorza di 1 Limone
    1 bacca di vaniglia (oppure estratto di vaniglia)
    8 g Cremor tartaro
    zucchero a velo

    ChiffonCake2

    Preparazione

  • 1
  • Per prima cosa, in una ciotola setacciamo la #farina insieme al #lievito. Aggiungiamo lo #zucchero_extrafine e il #sale.

  • 2
  • In un’altra ciotola, versate i #tuorli (tenendo da parte gli albumi), aggiungiamo l’#acqua a temperatura ambiente e l’#olio_di_semi.

  • 3
  • Grattugiamo la #scorza_del_limone e aggiungiamo i semi della #bacca_di_vaniglia. Sbattiamo con le fruste fino ad ottenere una crema omogenea. A questo punto, uniamo il composto ottenuto agli ingredienti secchi.

  • 4
  • Mescoliamo bene con una frusta, fino ad ottenere un composto cremoso.

  • 5
  • Montiamo gli #albumi che abbiamo messo da parte precedentemente e quando saranno diventati ben sodi, versiamo all’interno il #cremor_tartaro e continuiamo a montare con le fruste ancora per un po.

  • 6
  • Una volta che gli albumi saranno ben fermi, dovremmo piano piano versarli all’interno della ciotola con l’impasto dei tuorli. Mescoliamo con una spatola dall’ alto verso il basso per non smontarli (come al solito :D).

  • 7
  • Ora abbiamo l’impasto! Versiamolo nell’ apposito stampo per #Chiffon_Cake, nè imburrato e neppure infarinato! Distribuiamolo uniformemente.

  • 8
  • Inforniamo la #Chiffon_Cake in forno statico pre-riscaldato a 160° per 50 minuti. Attenzione, posizioniamo la #Chiffon_Cake nella parte bassa del forno in modo che non si bruci la superficie superiore.

  • 9
  • Passato il tempo di cottura….Sfornatelo, capovolgiamolo e poggiamolo sugli appositi piedini in modo che il dolce prenda aria e si stacchi da solo dallo stampo.

  • 10
  • Quando la #Chiffon_Cake sarà completamente raffreddata, sarà il momento di staccare la parte superiore dello stampo con un coltello affilato e pulito.

    IMG_20150712_161702

    Un vostro CLIK su “MI PIACE”, “CONDIVIDI” e “STELLINE” fa la differenza…. GRAZIE! 😀

    Bocconcini di ricotta e miele

    Siete pronte ad un piatto così semplice che vi lascerà a bocca aperta per la bontà? Come una pentola di fagioli vi presenta I Bocconcini di ricotta e miele

    Andate avanti nella mia cucina, per scoprire questo buonissimo dolce…

    Bocconcini di ricotta e miele

    Ingredienti (Per 2 persone)
    400 gr di ricotta
    miele
    zucchero a velo
    2 foglioline di mentuccia

    Preparazione

  • 1
  • Prendere la ricotta e con un cucchiaio formare delle palline

  • 2
  • Versare sopra alla ricotta, il miele con un cucchiaino

  • 3
  • Spolverare con zucchero a velo

  • 4
  • Aggiungere una fogliolina di mentuccia e servire

    Io purtroppo li avevo terminati in casa, ma se per caso avete i #Pinoli, versateli a pioggia sopra il miele..
    Vi assicuro che ci stanno benissimo 😛

    Bocconcini di ricotta e miele2

    Questo dolce è facilissimo, velocissimo e buonissimo 😀

    Il vostro CLICK su “MI PIACE”, “5 STELLINE” e “CONDIVIDI” fa la differenza! Grazie 😀 !!!

    Ciambellone classico

    Sua Maestà, il Ciambellone per la colazione.
    L’ho preparato per la colazione di Pasqua, quindi per una colazione decisamente importante :D!!!

    Ingredienti
    3 uova
    250 gr di zucchero
    300 gr di farina 00
    50 gr di maizena
    1 bustina di lievito in polvere per dolci
    150 ml di olio
    150 ml di latte
    scorza di un limone
    zucchero a velo

    ciabellone classico2

    Preparazione

  • 1
  • In una ciotola montare le uova con lo zucchero fino al raddoppio del loro volume, aggiungere il lievito e le farine setacciate e continuare a sbattere con le fruste elettriche.

  • 2
  • Aggiungere l’olio, il latte e la scorza del limone… amalgamare tutto bene senza grumi.

  • 3
  • Imburrare ed infarinare una teglia a ciambella e versare all’interno il composto.

  • 4
  • Infornare in forno pre-riscaldato a 170° circa fino a cottura (vale la prova stecchino).

  • 5
  • A cottura ultimata, sfornate il ciambellone e lasciatelo freddare su una griglia in modo che l’aria passi sopra e sotto 😀

  • 6
  • Una spolverata di zucchero a velo

    ciambellone classico

    Buo-ni-ssi-mo!!! 😀